L’ultimo weekend di ottobre è istituito il Palio della Gioventù. La competizione è aperta a femmine e maschi indistintamente, secondo le fasce scolastiche sotto specificate.

Il Palio sarà anticipato da una sfilata dei bambini, di età compresa tra i 7 e i 11 anni compiuti, facente da corredo alla presentazione all’Esercito del Terziere.

Questo è composto da 20 membri ciascuno che saranno noti con il nome di Fanti.

I componenti dovranno vestire con divise uniformi, composte da camicione legato in vita, calzamaglia e capo coperto con cuffia del colore del Terziere di riferimento (rosso, blu e giallo).

Il partecipante deve tassativamente portare autorizzazione scritta, firmata da coloro i quali ne esercitano la patria potestà, al fine di poter prendere parte alla competizione ed un documento di riconoscimento.

La competizione si svolgerà in 3 prove: ogni prova mette in palio complessivamente un massimo di 30 punti (15+10+5).